Menu

Apple DOS History

apple dos logoSia l'Apple I che i primi Apple II utilizza la classica cassetta a nastro magnetico come unità di storage. Si tratta di una scelta in linea con il mondo "personal" di fine anni '70 che però conferisce scarsa efficienza alle operazioni di accesso ai dati ed ai programmi. A dicembre del 1977 è Steve Wozniak a sobbarcarsi l'onere di sviluppare un floppy Disk Drive per l'Apple II e, parallelamente, un nuovo sistema operativo in grado di operare con esso.

Nella scrittura del primo embrione di Apple DOS viene coinvolto Randy Wigginton e quando viene presentato al CES (Consumer Electronics Show) di gennaio del 1978 permette appena di effettuare la lettura da disco in sostituzione di quelle effettuate tipicamente da cassetta.

 wozwigginton

Steve Wozniak e Randy Wigginton

Il successo del floppy disk (e quindi del disk drive) spinge Apple ad investire sulla realizzazione di un vero e proprio sistema operativo, in grado di abbattere la complessità di utilizzare direttamente le primitive di programmazione esclusivamente con il linguaggio assembly del MOS 6502, e non con il BASIC con cui è corredato (in ROM) l'Apple II.