Menu

CP/M Time Line

Tutte le versioni del CP/M erano normalmente identificate da 2 numeri di release: il primo relativo alla versione in se del C/PM, il secondo relativo alla versione del Kernel BDOS.

Le versioni note sono:

1973

CP/M 1.0

1976

CP/M 1.2 - 1.3

< 1979

CP/M (80) 1.4

1979

CP/M (80) 2.0

> 1979

CP/M (80) 2.2, alla base logico/funzionale del QDOS, poi 86-DOS e quindi IBM/MS-DOS.

1982

CP/M (80) 3.0

1982

CP/M (86) 3.1, alla base del futuro DOS-PLUS e successivamente del DR-OS

gennaio 1982 

CP/M-86 per il PC IBM Versione 1.0 (BDOS 2.2)

marzo 1983

CP/M-86 per il PC IBM Versione 1.1 (BDOS 2.2). Aggiunge il supporto ai Dischi Rigidi.

novembre 1983

Personal CP/M-86 Versione 1.0 (BDOS 3.1). Versione per il Siemens PG685 basato sul kernel del Concurrent CP/M, permettendo così un'esecuzione multitasking dei processi.

1984

Concurrent DOS 3.2

Gennaio 1985

Personal CP/M-86 Versione 3.1 (BDOS 3.3). Versione per l' Apricot F-Series computer che garantiva la compatibilità con i supporti formattati secondo lo standard MSDOS (FAT).

1985

Concurrent DOS 4.1. Aggiunge la compatibilità alla versione 2.0 dell'IBM/MS-DOS

1985

DOS Plus 1.0, derivazione single user del Concurrent DOS 4.1 e compatibilità con la versione 2.11 dell'IBM/MS.

1985

Concurrent DOS XM (5.0). Fa un ulteriore passo in avanti per l'IBM/MS - DOS allontanandosi sempre più dal CP/M-86 originale. Migliora sensibilmente la capacità di gestione della memoria, permettendo ai programmi di "vedere" oltre i canonici 640Kb.

1986

DOS Plus 1.xx

1986

Personal CP/M-86 Versione 2.0 (BDOS 4.1) . Versione per il Siemens PC16-20. Il Kernel è lo stesso utilizzato per il DOS Plus.

1986

Personal CP/M-86 Versione 2.0 (BDOS 4.1) . Versione per il Siemens PG685.

1987

Concurrent PC DOS 6.0. Completamente riscritto, segnò la fine del CP/M-86. CDOS 6 era un DOS multiutente e multiuser in grado di far funzionare applicativi CP/M-86 e non più viceversa

1987

Concurrent PC DOS 386 / v.2. Si tratta di una completa riscrittura della versione 6.0 ottimizzata per CPU 386 in grado di sfruttare le capacità proprie della nuova CPU Intel di creare istanze multiple di virtual machine 8086. Era disponibile per utilizzo singolo, fino a 10 utenti e fino a 25 utenti. Ovviamente permetteva di eseguire applicazioni DOS.

Inizi 1988

DOS Plus 2.0/2.1

27 aprile 1988

DOS Plus 2.1 diventa DR DOS 3.31

1988

DR DOS 3.32

1988

DR DOS 3.40

1989

DR DOS 3.41. Prima release ufficialmente distribuita agli OEM (gennaio) e successivamente al pubblico (giungo/luglio)

1990

DR DOS 5.0 (leopard) con ViewMax incorporato

1991

DR DOS 5.11

Settembre 1991

DR DOS 6.0, con Superstor, Delwatch, supporto per Netware Lite, Task Switcher per DOS (Taskman)

Dicembre 1993

DR DOS 7.00 (Novell DOS), supporto per il networking e gestione avanzata della memoria

Febbraio 1997

DR DOS 7.01 (OpenDOS)

Settembre 1998

DR DOS 7.02 (OpenDOS)

Marzo 1999

DR DOS 7.03 (OpenDOS)

Marzo 2004

DR DOS 8.0. Supporto per FAT32 e dischi rigidi ad alta capacità. Possibilità di essere installato su ROM o FLASH-DISK (per i sistemi embedde). Supporto per il multitasking (con CPU 386 o superiori), DPMS memory manager, tool di compressione disco. Menager per la memoria espansa EMM386

 

E' interessante sottolineare che tutte le release del Personal CP/M - 86 sono, con molta probabilità, basate su una versione interna del CP/M denominata CP/M-86 plus. Tale deduzione deriva dal fatto che esistono diversi riferimenti interni a DR Inc. rispetto ad essa.