Menu

iOS 13.x

iOS 13 viene rilasciato ufficialmente il 13 settembre 2019 e la novità che più si fa notare è l’introduzione della modalità Dark Mode, che permette di adottare una modalità scura di visualizzazione. Si tratta di una soluzione utile per far riposare gli occhi (visti i colori meno brillanti), ma anche per far risparmiare la batteria, un aspetto, quest’ultimo, sempre al centro delle richieste degli utenti.

ios13 darkmode

Il nuovo Dark Mode

Sempre in tema di “batteria”, iOS 13 introduce la funzionalità "Caricamento ottimizzato" in grado di adattarsi alle abitudini dell'utente e di organizzare i cicli di ricarica di conseguenza, limitando il più possibile l'usura della batteria.

Con iOS 13, l’app Mappe è interessata da un importante aggiornamento: viene infatti introdotta la visionePanoramica, una modalità molto simile a Street View di Google Maps, che però inizialmente è disponibile solamente per Las Vegas, San Francisco e Honolulu.

ios13 map

Nuove funzionalità per Mappe

Da sempre elemento di massima attenzione per Cupertino, il comporto fotografico si arricchisce di nuove feature che riguardano modalità Ritratto ("Portrait"), grazie all'illuminazione verticale che simula le luci in movimento più vicine o più lontane da un soggetto, sulla falsa riga di quanto avviene in uno studio professionale. 

Un grande sforzo è stato fatto in termini di funzionalità per l’editing dei video: è ora possibile ruotare un video “storto” e applicarvi dei filtri o degli effetti per personalizzarlo a proprio piacimento.

ios13 videoediting

Nuove funzionalità di Video Editing

Anche l’app Foto è stata rivista nell’organizzazione dei nostri scatti: è ora possibile selezionare le foto dividendole per anni, mesi e giorni, in modo da poter individuare facilmente le foto che si sta cercando. Interessanti anche i nuovi strumenti di ritocco, che permettono, ad esempio, di ruotare un video direttamente dall'app Foto e di applicare svariati effetti, come quello monocromatico in modalità Ritratto.

ios13 foto

La nuova organizzazione delle foto nell’app Foto

Altra novità è l’app “Dov’è”, risultato dell’integrazione di “Trova il mio iPhone” e “Trova amici”. La nuova app è in grado di rilevare la posizione del dispositivo Apple smarrito tramite Bluetooth, senza la necessità di una connessione a Internet, ed utilizzare gli iPhone/iPad delle altre persone per ricevere informazioni sulla posizione del proprio dispositivo: se, ad esempio, si perde l'iPhone al lavoro, il dispositivo Apple dei vostri colleghi potrà rilevare tramite Bluetooth dove si trova quest'ultimo e inviarvi tutti i dettagli del caso. 
Ma c’è di più: lo stesso meccanismo è valido anche per i dispositivi di sconosciuti, visto che tutto avviene in modo anonimo e tramite crittografia end-to-end. 

ios13 dove

La nuova App “Dov’è”

Interessanti novità anche per il browser nativo Safari. Ora è presente un menu di azione rapida che permette, mentre viene visualizzata una pagina, di modificare velocemente svariate opzioni. Ad esempio, è possibile richiedere la versione desktop del sito tramite un semplice tap. Inoltre, dalle impostazioni si possono gestire le varie autorizzazioni legate a microfono, fotocamera e posizione. 

Grande lavoro è stato fatto in relazione alla privacy, trovando la sua principale espressione nel nuovo "Accedi con Apple", una sorta di “Passepartout” che permette di effettuare il login ai vari servizi semplicemente utilizzando il proprio ID Apple, senza andare a fornire i propri dati alle aziende specifiche.

ios13 accedi con

Gli amanti delle Memoji potranno ora goderne appieno la qualità anche sugli iPhone di generazione precedente, frutto dell'ottimizzazione del motore di rendering annesso, ed utilizzare un editor per creare un avatar a propria somiglianza.

Immancabili gli aggiornamenti per Siri che ora dispone di una voce più naturale, mentre l’app Salute è stata completamente rinnovata .

ios13 salute

Il nuovo design dell'app Salute

Da segnalare diverse ottimizzazioni generali, come Face ID che è stato velocizzato del 30% e diverse app che ora si avviano decisamente più rapidamente.

A soli 5 giorni dalla versione 13.0, Apple rilascia iOS 13.1,resososi necessario per risolvere i problemi riscontrati dagli utenti ma che porta in dote anche la nuova scheda Automazione dell'app Comandi, che permette di far partire una combinazione di azioni in seguito a un evento principale: ad esempio, si può chiedere all'iPhone di attivare la modalità “Non disturbare” quando si avvia l'applicazione di Netflix.

ios13 automazione

Automazione