Menu

1970: Forth

Il Forth viene sviluppato tra la fine degli anni’60 e l’inizio degli anni ‘70 da Chuck Moore presso l’US National Radio Astronomy Observatory (NRAO).

Chuck Moore

Chuck Moore

La sua formalizzazione avviene solo molti anni dopo, nel 1977, e la standardizzazione dell’ANSI nel 1994. Il nome è una contrazione di fourth (quarto, indicativo del fatto che Moore lo considerava un linguaggio di quarta generazione), che diventa forth perché il calcolatore utilizzato per il suo sviluppo supporta solo nomi di file composti al massimo da cinque lettere.

Il Forth ha la caratteristica di essere eseguito in doppia modalità: interattiva, rendendo possibile il suo utilizzo come shell in sistemi che non possiedono di un vero e proprio sistema operativo, compilativa, rispetto a sequenze di comandi per una loro successiva esecuzione.