Menu

1972: Prolog

Le basi del PROLOG (PROgramming in LOGic) sono state poste da Robert Kowalski e Marten Van Emdem, mentre la sua progettazione e implementazione    (1972) avviene a Marsiglia ad opera di Alain Colmerauer e Philippe Roussel.

alain colmerauer

Alain Colmerauer

Si tratta di un linguaggio di programmazione logica basato sulle Clausole di Horn, ovvero un insieme di procedure attivate da una asserzione iniziale d’obiettivo. Considerando le clausole espresse secondo le due categorie di fatti e regole, un programma Prolog è costituito da: un insieme di fatti, che dichiarano un certo stato di cose, da un insieme di regole, che definiscono relazioni fra stati di cose, e da obiettivi (o domande) a cui rispondere. La procedura utilizzata dal Prolog è il Principio di risoluzione.