Menu

MEPIS

 mepis_logo

MEPIS è una distro linux basata su Debian (ad eccezione della versione 6 che si basa su Ubuntu) ed è nota per l’eccellente riconoscimento dell’hardware e per le funzionalità offerte già al momento del primo avvio.

Il sistema si avvia in modalità live e, se tutto funziona perfettamente, si può installare con un setup molto intuitivo che si completa in pochi minuti.  Grazio alla scelta di usare KDE, MEPIS garantisce una forte intuitività dell’interfaccia e delle numerose applicazioni a corredo, tra le quali: OpenOffice.org, il browser web Mozilla Firefox, il programma di modifica di immagini GIMP, un client IM Pidgin e altri software di utilità generale quali editor di testo, ambienti di programmazione, giochi, client di posta e molto altro.

mepis_screenshot 

Dalla versione 6.5 beta1 è presente anche il server grafico Xgl e l’estensione AIGLX di Xorg. All’avvio Mepis tenterà di autoconfigurarsi e lascerà la possibilità all’utente di avviare l’ambiente grafico con il gestore di finestre Beryl, che presenta numerosi effetti 3d applicati alle finestre. Mepis, al contrario della grande maggioranza delle distribuzioni GNU/Linux, include nella sua versione base software proprietario, come Flash Player, Java e Real Player ed i principali codec audio e video.