Menu

Mac OS X 10.7 “Lion”

lion_app_store_mac

Mac OS X Lion è ufficialmente la 7 major release di Mac OS X, rilasciata il 20 luglio 2011.

Reso disponibile in versione solo download dal Mac App Store (almeno inizialmente), il sistema si presenta come un aggiornamento con ben 250 nuove funzionalità, tra cui spicca la caratteristica che più ne ha contraddistinto la fase di sviluppo: il nuovo (rivoluzionario ?) Launchpad, che rende il desktop del Mac molto simile a quello di un iPad/IPhone, duplicando, di fatto, le funzionalità offerte dalla classica dock. 

Lion viene rilasciato insieme ai nuovi MacBook Air, a ragion veduta del fatto che la possibilità di aprire le App a tutto schermo su display piccoli è un grande vantaggio. 

lion_springboard

LaunchPad

Tra le novità introdotte meritano sicuramente rilievo le nuove Gesture Multitouch, che permettono di effettuare molte più operazioni attraverso il pad. Ad esempio è possibile passare da un’App all’altra scrollando in orizzontale con tre dita, zoomare con un doppio “tap” su testi e immagini, navigare fra le tab aperte con due dita. Con quattro dita, invece, si può  passare da uno Space all’altro, muovendole in avanti o all’indietro a seconda delle necessità. Un movimento dal basso verso l’alto delle stesse permette invece di eseguire Mission Control, tramite il quale è possibile visualizzare tutte le applicazioni aperte e le rispettive finestre. Sempre con quattro dita, infine, è possibile scorrere tra le varie pagine delle applicazioni lanciate in modalità schermo intero.

lion_mission_control

Mission Control

Con Lion fanno la loro comparsa diverse nuove funzionalità: Resume (già presente in software come iMovie), che permette di aprire un’App esattamene dove e come l’avevamo lasciata, il Salvataggio automatico anti-crash, l’archiviazione automatica delle Versioni dei documenti, la possibilità di Firmare i documenti in Anteprimacatturando la firma dalla webcam, Registrare parti dello schermo con Quicktime, Zoom picture in picture, ovvero zoom limitato a una porzione dello schermo, FireVault 2 con il supporto alla crittografia integrale del disco rigido e dei dischi esterni e Airdropche consente di trasferire file via wireless (senza necessità di una rete) fra Mac.

Tra le App in dotazione, MailiCal si presentano con un bel restyling, mentre iChat renderà possibile la creazione di una lista unica di contatti provenienti da diversi social/instant messaging network così da consentire l’accesso alle chat tramite una sola applicazione.

lion_icalc

Il nuovo iCalc, molto più simile al Calendar di iOS