Menu

La nascita del Network Operating System

NetWare non nasce direttamente in Novell, bensì presso la Brigham Young University di Provo, grazie al lavoro di alcuni dottorandi/studenti (Drew Major, Dale Neibauer, Kyle Powell e, successivamente, Mark Hurst) che insieme formano il team SuperSet Software.

Quando Ray Noorda assume la carica di CEO di Novell, si mette alla ricerca di nuovi prodotti per rilanciare la società che, nel frattempo, era in piena crisi ed orfana dei suoi stessi fondatori. Proprio nell’ambio di questa ricerca, Noorda viene a conoscenza del progetto dei 4 tecnici e decide di portarli nella propria società affidando loro il compito di creare un sistema di disk sharing per CP/M da integrare con i prodotti hardware di Novell.

In realtà il team, conscio del declino del CP/M, comincia a lavorare ad una soluzione per la nuova piattaforma IBM PC (e compatibili) e, quindi, per il DOS. Major e soci sviluppano così un primo embrione del futuro NetWare, accompagnato da un piccolo gioco testuale, chiamato Snipes, utilizzato per dimostrare le capacità e le potenzialità del sistema. Snipes diventa così la prima applicazione di rete mai realizzata per un personal computer commerciale e si può ritenere, a tutti gli effetti, il precursore degli odierni giochi di rete multi-player.

snipes

Sinpes

Il sistema viene battezzato con il nome di Network Operating System (NOS), e, successivamente, Novell NetWare, ed è essenzialmente basato sul NetWare Core Protocol (NCP), basato su IPX/SPX derivato direttamente dallo Xerox Network Services (XNS). Inoltre il prodotto made in Provo utilizza un cooperative multitasking per eseguire i deversi servizi su un PC.

La prima release commerciale arriva nel tardo 1983 con il nome NetWare 68, commercializzata con i server proprietari NSxx basati su Motorola 6800, e pensato per una rete con topologia a Stella, caratteristica a cui il sistema deve il nome “informale” S-Net. Nel 1985 arriva la prima soluzione per i8086, chiamata NetWare 86, seguita da NetWare 286 (1986) e NetWare 386 (1989), con evidente riferimento all’evoluzione dei sistemi x86 rimarcata da una denominazione simile a quella scelta da Microsoft per il proprio ambiente grafico Windows.

Successivamente Novell decide di passare ad una numerazione “classica” e NetWare 286 diventa Netware 2.x, mentre NetWare 386 diventa NetWare 3.x.