Menu

Novell Open Enterprise Server

Nel 2003 Novell annuncia ufficialmente il porting delle funzionalità di NetWare su piattaforma Linux e ribattezza il nuovo sistema Novell Open Enterprise Server (OES), basato su Suse Linux Enterprise Server (SLES) e sui prodotti Ximian, le cui società produttrici sono state acquisite da Novell nello stesso anno.

oes2_package

OES Package

OES è un sistema “Dual – Kernel”, che garantisce la possibilità di installare sia la nuova piattaforma Linux-Based sia quella derivata dal “vecchio” NetWare 6.5. Nel primo caso si parla tipicamente di OES-Linux e di default vengono installati e avviati daemon (servizi) come: NCP, eDirectory, NSS e iPrint.

Quando, invece, l’installazione è basata su NetWare, siamo in presenza di OES-NetWare, praticamente NetWare 6.5 con gli ultimi service pack e le analoghe versione dei daemon Linux. Si tratta dell’unico Network Operating System a disporre della caratterista “Dual Kernel” e a permettere di configurare Cluster con nodi appartenenti indifferentemente ad una delle due modalità Inoltre le configurazioni dei nodi possono essere facilmente migrate tra un sistema e l’altro.

I costi di licenza sono identici per le due piattaforme e di tipo per-user, consentendo di avere utenti appartenenti indifferentemente alle due diverse modalità. Inoltre, di base, OES include una licenza di Novell Cluster Service per 2-nodi, consentendo di creare subito un ambiente clusterizzato senza la necessità di acquistare ulteriori licenze.

oes-setup

OES Setup

Tutto ciò si traduce in un vantaggio economico rispetto alle soluzioni Windows Server based, visto che il costo delle relative licenze è condizionato sia dal numero di utenti (per-user) che dal numero di client (per-client) ed è richiesta una licenza aggiuntiva per il supporto all’SMP e persino per un cluster minimale.

La prima versione (OES 1) viene rilasciata a Marzo del 2005 e include: NetWare 6.5 SP3 e SLES 9 SP1. A breve distanza arriva l’SP1 (Settembre 2005 con NetWare 6.5 SP5 e SLES 9 SP2) e l’SP2 (Gennaio 2006 con Netware 6.5 SP5 e SLES SP3), ma la completa maturità arriva con OES2, rilasciato l’8 ottobre 2007.

oes-linux

OES-Linux

Questa nuova versione è basata su NetWare 6.5 SP7 e SLES 10 e introduce la possibilità di girare come sistema ospite (guest) all’interno di Xen Hypervisor, oltre ad introdurre il supporto alle CPU a 64bit, alla Virtualizzazione, alla Dynamic Storage Techonology e ai Domain Service di Windows.

novell-open-enterprise-server

OES 2 Package

Attualmente l’ultimo aggiornamento è OES 2 SP3 (dicembre 2010), che aggiorna SLES all’SP3, migliorando ed ottimizzando tutti i vari aspetti del sistema. Quest’ultimo aggiornamento avviene immediatamente dopo che Novell, con un comunicato diffuso sul proprio sito (22 novembre 2010), ufficializza il passaggio di proprietà che lo ha portato in Attachmate Corporation, per un accordo di acquisizione di 2,2 miliardi di dollari.

Oltre ad Attachmate all’operazione partecipa anche CPTN Hondings LLC, un consorzio guidato da Microsoft, che riesce ad aggiudicarsi la proprietà intellettuale di 882 brevetti appartenenti a Novell, il tutto pagando la cifra di 450 milioni di dollari in contanti.

Il marchio Novell va ad affiancare i brand di NetIQ di Attachmate, mentre meno chiaro è l'aspetto relativo a quali brevetti finiranno in mano a Microsoft, e quali possano essere le relative conseguenze nel mondo open-source essendoci in ballo, tra essi, la proprietà intellettuale dello stesso UNIX, da sempre contesa tra Novell e SCO ma legalmente appartenente alla gloriosa società di Noorda.