Menu

Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /web/htdocs/www.storiainformatica.it/home/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 175

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /web/htdocs/www.storiainformatica.it/home/libraries/cms/application/site.php on line 272

Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /web/htdocs/www.storiainformatica.it/home/templates/gk_news/lib/framework/helper.layout.php on line 175

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /web/htdocs/www.storiainformatica.it/home/libraries/cms/application/site.php on line 272

Mobile OS

si windows embeddedsi windows phonesi androidsi iossi palmsi webossi open webossi symbianos

iOS, Android e Windows Mobile/Phone sono i tre sistemi che oggi si contengono la palma come miglior OS per smartphone.

Tra questi quello che ha dato il via alla cosiddetta “mobile revolution” è sicuramente iOS, cuore pulsante dell’IPhone. Il sistema di Apple è facile da usare e molto stabile, rappresentando il punto di riferimento per l’intero settore. Tra i difetti principali si annovera il fatto di essere un sistema “chiuso” e poco personalizzabile.

Il più grande antagonista del sistema di Apple è Google Androind, non legato ad un produttore specifico e sicuramente il preferito dalla comunità di sviluppatori. Il sistema di BigG è altamente personalizzabile, e, ciò, paradossalmente, porta a personalizzazioni talmente spinte che causano anche la difficoltà di iterazioni tra il medesimo OS montato su dispositivi diversi.

Anche Microsoft partecipa alla sfida con il suo Windows Mobile/Phone che rompe completamente il legami con i suoi predecessori. Il nuovo OS mobile ha fatto proprio il concetto di UI basato su “piastrelle” (TILES) e può essere installato solo su dispositivi dotati di specifiche caratteristiche minime.

Tutti e tre i sistemi dispongono di un proprio Market Store e di un ecosistema di applicazioni in continua crescita ed evoluzione e hanno completamente sobissato gli altri antagonisti: da Simbian e MeeGo (Nokia) passando per RIM con il BackBerry.