Menu

OS/2 SDK 1.03 - 1.06: born of OS/2

A marzo del 1988 viene rilasciata la versione 1.03 dell’OS/2 SDK che si fa subito notare per la pre-release di OS/2 1.1 che sfoggia una prima build pubblica di Presentation Manager, finalmente disponibile fuori dagli ambiti Microsoft/IBM.

Si tratta si una GUI con un look and feel derivato direttamente da Windows 2.0 ma non ancora ultimata, sia dal punto di vista funzionale che dal punto di vista delle API di sviluppo. Nonostante ciò gli sviluppatori possono finalmente iniziare a scrivere concretamente codice e non limitarsi a leggere la documentazione relativa.

ms103_presentation_manager 

OS/2 SDK 1.03 Presentation Manager

Inoltre con la pre-release di OS/2 1.1 arriva la possibilità di gestire partizioni che superano il limite dei 32 MB, non compatibili, ovviamente, con le versioni del DOS contemporanee (la compatibilità verrà ripristinata con il PC/MS DOS 4.0)

Finalmente arrivano alla loro completa maturazione (relativa) sia Microsoft C che MASM, entrambi nella release 5.1, e la documentazione è disponibile nel nuovo formato QuickHelp. In realtà Microsoft rilascia anche l’ OS/2 Programmer’s Toolkit 1.0, del tutto similare all’OS/2 SDK 1.03, ma senza i compilatori e molto più economico.

In linea con le precedenti release dell’SDK, nel pacchetto è incluso Windows 2.03 e il proprio SDK, in modo da consentire il design di applicazioni per un engine grafico decisamente più completo e stabile di Presentation Manager (e anche del precedente Windows 1.04), accompagnato da una guida per la conversione di applicazioni da Windows a Presentation Manager. Per aiutare ulteriormente i developer a preparare applicazioni per l’engine grafico di OS/2, nell’SDK viene inserita una versione draft dell’ottimo libro “Programming the OS/2 Presentation Manager” di Charles Petzold, corredato da numerosi esempi.

Ad Aprile arriva un aggiornamento minore (che non fa variare il numero di release) che allinea il DDK alla pre-release 1.1 di OS/2, introducendo pochissimi cambiamenti. Inoltre iniziano una serie di conferenze denominate Advanced Network Development Conferences (San Francisco e New York) in cui viene presentato il networking secondo OS/2, con particolare enfasi su LAN Manager e SQL Server, che verranno inclusi (in versione preview) nell’ SDK 1.04 di Maggio.

ms104_lanmanager 

OS/2 Lan Manger Preview

Questa prima preview di Lan Manager è fornita con client per DOS e per OS/2 Workstation, oltre, ovviamente, ai componenti per OS/2 Server. In realtà la strategia di Microsoft è quella di non vendere direttamente Lan Manager agli utenti finali, ma solo agli OEM, ragion per cui il sistema di networking supporta un numero veramente limitato di schede di rete. La sua installazione è possibile sia su OS/2 1.0 (non consigliato) che sulla preview-release di OS/2 1.1 ma i componenti grafici per Presentation Manager sono ancora instabili e MS stessa ne sconsiglia l’utilizzo.

Ad Agosto (sempre del 1988) arriva l’SDK 1.05 con un aggiornamento significativo della build di OS/2 1.1 è del suo Presentation Manager, ormai molto simile a quello definitivo, stabile e completo delle API di sivluppo.

ms105_desktop 

SDK 1.05 Presentation Manager

A settembre (anche in questo caso senza far variare il numero di release), arriva l’aggiornamento del DDK che include gli strumenti per lo sviluppo dei driver specifici per Presentation Manager, tra cui il codice sorgete per i driver EGA/VGA e per l’IBM 8514/A. Manca ancora, invece, un valido supporto allo sviluppo dei driver per stampanti, a partire da codice sorgente di esempio.

In realtà lo sviluppo dei driver per le schede video è tutt’altro che semplice, dovendo essere scritti interamente in assembler (per motivi prestazionali e per renderli compatibili con Windows) e limitando decisamente il numero di driver di qualità realizzati dagli OEM. Purtroppo questo complesso modello accompagnerà OS/2 fino al 1996, anno di rilascio dell’ultima major release OS/2 WARP 4 .

La versione SDK 1.06 arriva a novembre con la release definitiva di IBM OS/2 1.1 SE, ma con in tool di sviluppo ancora in versione preview anche se, praticamente, identici a quelli finali. Da notare che solo la versione “IBM” di OS/2 è stata già rilasciata, mentre per la versione OEM targata Microsoft bisognerà aspettare ancora diversi mesi, anche se, dal punto di vista dello sviluppo delle applicazioni e del CORE, le due release sono assolutamente identiche.

La versione definitiva dell’SDK per OS/2 1.1, chiamata semplicemente OS/2 1.1 SDK, viene rilasciata addirittura ad Aprile del 1989, oltre un anno dopo la prima apparizione di Presentation Manager in un SDK e ben dopo due anni dal suo annuncio (Aprile 1987).

ms11_desk 

Microsoft OS/2 1.1 Presentation Manager

Il DDK viene aggiornato alla release finale 1.1 includendo codice di esempio per i driver delle stampanti e dei plotter (scritti in C), mentre il resto rimane praticamente invariato.

Con l’uscita di OS/2 1.1 e dei tool di sviluppo maturi, Microsoft decide che è tempo di abbandonare il programma di sviluppo per OS/2 basato sull’SDK e di passare ai singoli prodotti Retail. Per lo sviluppo entry level è infatti sufficiente una copia di OS/2 1.1 e una di Microsoft C 5.1, anche se quest’ultimo deve essere corredato da uno specifico OS/2 Presentation Manager Softset (dal costo di circa 150$) per la scrittura di applicazioni specifiche per il Presentation Manager, includendo librerie, esempi, icone, font ed altro. Microsoft rilascia anche il nuovo OS/2 Presentation Manager Toolkit (circa 500$), un superset dell’add-on appena descritto.

Ovviamente anche Microsoft Press fa la propria parte rilasciando ben tre volumi dedicati allo sviluppo OS/2, disponibili sia in formato cartaceo che come parte della Microsoft Programmer’s Library CD-ROM a 395$.