Menu

Savona

savona allaboutapple All About Apple - Museo Apple

 

Nome: Alessio
Cognome: Ferraro
Sesso: M
Data di Nascita: 16/10/1965
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzo: via Viarzo, 29
Città: Quiliano
CAP: 17047
Provincia: Savona
Website: http://www.allaboutapple.com/
Sistemi Interessati: Apple


Altre Informazioni: Già da tempo un certo numero di utenti Apple liguri avevano l'ambizione di costituirsi in Associazione e di fondare così una vera e propria AMUG. Ma l'evento scatenante che ha portato alla realizzazione di questa iniziativa é legato a un'azienda che da decenni rappresenta il riferimento per la Liguria del mercato Apple: la ditta BRIANO SNC di Savona, in Corso Tardy e Benech, 20r. In quasi quarant'anni di attività questo punto vendita e assistenza di macchine per ufficio, prima pionieristica, poi sempre più specializzata, ha visto nascere l'era informatica in Italia, e ha transitato sui suoi scaffali le macchine più rappresentative della storia dell'elettronica, per specializzarsi però sempre di più, fino a costituirne oltre il 70% del fatturato, nei prodotti Apple. Oggi l'azienda, con la nuova ragione sociale (Briano Multimedia) si trova a riorganizzare gli spazi, e a ristrutturare il magazzino che per tutto l'arco dell'attività é stato anche laboratoro di assistenza tecnica per le riparazioni; e nei locali, sommersi nella polvere del tempo, chiusi negli scatoloni, seppelliti sotto montagne di manuali di informazioni tecniche, sono emersi una incredibile quantità di pezzi da collezione che - altrimenti destinati al macero - sono stati generosamente donati dalla ditta al nostro gruppo di utenti, per iniziare quello che dovrà diventare il più importante museo di macchine Apple in Italia. L'AMUG nasce quindi con un patrimonio costituito da macchine di ogni età, oltre a una raccolta incredibile di pezzi di ricambio, periferiche, adesivi, gadget, pubblicità, depliant di ogni tipo, e - non trascurabili - decine e decine di manuali originali e introvabili, nonché un certo numero di software originali per Apple II e per Mac. Chi di noi - utenti Apple - non ha in casa un vecchio 'pezzo' a cui é affezionato e da cui non riusciamo a separarci? Componenti di nullo o quasi valore commerciale ma rappresentativi (le macchine Apple si fanno amare o odiare, ma non lasciano mai indifferenti), che non butteremmo mai via ma che a volte ci infastidiscono, sono ingombranti, ci piacerebbe "metterli in qualche posto dove si possano conservare" senza essere obbligati a tenerli in casa. L'AMUG Ligure ha come primaria finalità proprio questo: diventare un riferimento per la raccolta di questi oggetti, che saranno RESI FUNZIONANTI e catalogati sul sito con la fotografia, le caratteristiche tecniche e una pagina riservata al donatore con tutto quello che di sé ci vorrà raccontare (perché aveva acquistato quel pezzo, quali gioie/dolori gli aveva procurato, ecc - trovi maggiori dettagli nella sezione Modalità di Adesione). Naturalmente non verranno trascurate le normali attività che contraddistinguono gli AMUG di tutto il mondo, ovvero gli incontri di gruppo, l'assistenza e gli approfondimenti tecnici on-line, e tutto quanto riusciremo a organizzare, sempre legato al fantastico mondo della Mela. Se sei un utente Apple, cosa aspetti ad unirti al nostro progetto per vederlo crescere insieme a noi? Iscriviti subito!

 

retrocensimento man malpo1971

 

Nome: Marco
Cognome: Malpezzi
Sesso: M
Data di Nascita: 13/03/1971
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzo: Via Priv.Sibelli Bogliolo 3/3
Città: Alassio
CAP: 17021
Provincia: Savona
Sistemi Interessati: qualsiasi sistema su cui sono stati prodotti dei videogiochi


Altre Informazioni: Sono un videogiocatore di vecchia data, appassionato dai tempi delle console Pong-based e dell'Atari VCS2600. Colleziono qualsiasi sistema su cui siano stati programmati videogames, ed ovviamente i relativi giochi. Sono infatti rimasto legato agli anni settanta ed ottanta, ed a quell'emozione di un bambino che per la prima volta scopriva un mondo con cui interagire al di là del tubo catodico. E, per certi versi, un po' lo rimpiango: sarà che non sono più il ragazzino di allora, ma ogni tanto mi viene una certa nostalgia di quei giochi così immediati, nei quali la sfida era anche fisica, di resistenza. E' stata quella voglia, quella nostalgia, a convincermi alla ricerca di quei sistemi che ai tempi hanno divertito milioni di ragazzi come me, anche perchè ai tempi non avevo certamente le possibilità economiche di permettermi tutti i giochi che desideravo. Così ora posso godere di console che ai tempi sognavo di notte (Colecovision) e, compatibilmente al poco tempo libero che la vita da adulto mi lascia, giocare sia a quanto esce oggi per le nuove "meraviglie tecnologiche" che a quei giochi di dieci, venti, trent'anni fa.