Menu

Symbian OS History

symbian logo 

Symbian è stato uno dei principali sistemi operativi mobile per architettura ARM tra la fine degli anni ’90 e quasi tutto il decennio successivo.

epoc logo Il sistema viene inizialmente sviluppato dalla Symbian Ltd., joint venture formata a giugno del 1998 da Ericson, Motorola, Nokia e Psion. Quest’ultima, in particolare, porta in dote il proprio sistema EPOC che diventa, di fatto, la base di sviluppo di Symbian OS. Nel 1999, con una quota del 9% circa, entra nella società anche Matsushita (Panasonic) e nel 2002 Siemens con il 5%.

Symbian è strutturato in diversi livelli architetturali:

  • Kernel, circa il 5% del sistema operativo;
  • Librerie di sistema, circa l 55% del sistema operativo, comprendenti: TCP/IP, IrDA, JAVA e altro;
  • Application Engine, circa il 20%;
  • UI di sistema e applicativo, circa il 20%.

In particolare vengono rese tre diverse edizioni della UI, in funzione delle specificità del device su cui il sistema deve essere eseguito:

  • Crystal, pensata per l’utilizzo con tastiera estesa e una risoluzione tipica di 640x200. Il Nokia 9210 è stato il primo device ad utilizzarla a metà del 2001;
  • Quartz, pensata per l’utilizzo con il pennino e una risoluzione tipica di 240x320. Ericsson Communicator è stato il primo device a utilizzarla nel 2000;
  • Pearl, pensata esclusivamente per gli smartphone, con risoluzioni da 176x208 a 240x320 e una profondità dei colori di 16 bit.

symbian devicesbrand

L'ecosistema dei device con Symbian OS

Nel giugno 2008, Nokia annuncia l’acquisizione completa di Symbian Ltd., e crea la Symbian Foundation, organizzazione non-profit indipendente. Symbian OS e le diverse edizioni delle UI entrano nella sfera open-source con licenza Eclipse Public License (EPL).

La nuova piattaforma Symbian viene annunciata ad aprile 2009 e resa definitivamente disponibile a febbraio del 2010.  Tuttavia, alcuni importanti componenti di Symbian OS vengono concessi solo in licenza da terze parti, cosa che impedisce alla fondazione di pubblicare il sorgente completo sotto EPL, obbligandola a ricorrere alla più restrittiva Symbian Foundation License (SFL). L'accesso completo al codice sorgente viene consentito solo alle aziende associate, anche se l'adesione è aperta a qualsiasi organizzazione.

Nokia diventato il principale contributore della nuova fondazione, e quando nel 2010, in seguito alle mutate condizioni di mercato, Symbian Foundation annuncia di voler passa a un nuovo modello di licensing, annuncia di voler assumere la gestione della piattaforma Symbian.

Le cose però cambiano rapidamente e l'11 febbraio 2011 la società finlandese annuncia una partnership con Microsoft per l’utilizzo di Windows Phone, e il 22 giugno dello stesso anno sigla un accordo con Accenture per portare in outsourcing le attività connesse a Symbian, compresi 2.800 dipendenti che passano sotto la nota multinazionale di consulenza.