Menu

Windows Embedded Compact 7

Microsoft decide di rivedere completamente la strategia legata al proprio sistema operativo mobile, anche in virtù della forte eterogeneità che ormai caratteristica i dispositivi compact ed embedded.

Così piuttosto che di “una soluzione embedded” è più corretto parlare di “una famiglia di soluzioni embedded”, il cui primo esponente è Windows Embedded Standard 7, rilasciato il 27 Aprile del 2010. A dispetto di quello che si è portati a credere, Embedded Standard deriva da Windows 7 e non dalla versione 7 di Windows CE, che verrà rilasciata l’1 Marzo 2011 con il nome di Windows Embedded Compact 7.

windows7_mobile_roadmap_split

Le due soluzioni sono profondamente diverse, così come diversi sono i dispositivi a cui si rivolgono:

1) Windows Embedded Compact 7 (Windows Mobile e derivati), alias Windows CE 7, è disponibile per ARM, MIPS, SH4 ed X86 ed è pensato per tutti i dispositivi "mobile";

2) Windows Embedded Standard 7, è una versione “light” e modulare di Windows 7(Seven), pensato per lo sviluppo di sistemi come i thin clientstampanti multifunzione e disponibile per piattaforme x86 ed x64.

Tralasciando Embedded Standard 7 (per il quale è possibile far riferimento alla sezione dedicata a Windows 7), è importante sottolineare che il nuovo Embedded Compact 7 è una vera e propria rivoluzione e si presenta come un mix bilanciato tra performancelimiti hardware e funzionalità,  strizzando così l'occhio a tutta una serie di nuovi dispositivi: dai tablet alle tv, e, ovviamente, ai moderni smart-phone. Tra le caratteristiche primarie troviamo:

  • Supporto alle CPU Dual Core CPU (SMP, ARMv6) ;
  • Sistema di posizionamento WI-FI Based;
  • Bluetooth 3.0 + HS;
  • Cellcore;
  • DLNA (Digital Living Network Alliance) ;
  • Tecnologia avanzata DRM;
  • Media Transfer Protocol (MPT) ;
  • Plug-in per IE7 per il rendering di media avanzati (Rich Media Plug-In) ;
  • Supporto all’NDIS 6.1;
  • Esperienza utente basata sull'uso di touchscreen e tecnologie C++ e API XAML utilizzando inoltre Windows Presentation Foundation e Silverlight per le interfacce utente funzionali e accattivanti
  • Supporto per Adobe Flash 10.1
  • Gestione avanzata del Touch e dell’Input.
  • Plug-in Visual Studio 2008 (upg. 2010)

chelan_win_ce

Componenti di CE 7

Secondo Steve Ballmer, nella seconda metà del 2011 anche Windows Handhled verrà aggiornato alla versione 7 (Windows Embedded Handhled 7), abbandonando CE 6.5.3 per CE 7. Il nuovo sistema offrirà 1Gb di spazio di indirizzamento per i programmi (contro gli attuali 32 Mb di Windows Mobile 6.5.x) e la possibilità di avere 32.0000 processi in esecuzione, ereditando il supporto per i processori multicore, il supporto per schermi capacitivi e resistivi, una suite Office Mobile arricchita e rinnovata e altre caratteristiche interessanti per il mercato enterprise.

Tra le varie declinazioni di Windows Embedded Compact 7, spicca, ovviamente, Windows Phone 7.