Menu

Windows 2003 Server

Windows Server 2003 (Codename: Windows.NET) viene rilasciato ad Aprile 2003.

Si tratta della minor release 5.2 che aggiorna Windows 2000 Server ed affianca Windows XP (5.1), a tutti gli effetti successore di Windows 2000 Server. Il Codename utilizzato in fase di sviluppo indica la forte integrazione con il .NET Framework (vers. 1.1), che ormai rappresenta la piattaforma di sviluppo standard per i nuovi OS Microsoft. Gli sforzi della casa di Redmond sono concentrati, principalmente, su sicurezza e performance. Stando a quanto dichiarato, Windows 2003 Server, a parità di hardware, è fino al 50% più veloce delle corrispondenti edizioni di Windows 2000 Server.

Sono state introdotte ben 160 nuove policy di sicurezza, migliorati gli strumenti di gestione delle reti e di Active Directory in modo da consentire un miglior controllo delle autorizzazioni relative e la possibilità di amministrare il sistema da remoto. Internet Information Service (IIS) raggiunge la versione 6.0, e si presenta migliorato nella stabilità, nella sicurezza e nelle performance.  In particolare fa il suo ingresso la modalità "Kernel Mode Cache" che permette di effettuare il caching dei contenuti utilizzati più di frequente.

srv2k3boot

splash screen

La GUI è identica a quella introdotta con Windows XP, anche se il tema di default non introduce le caratteristiche tipo di "Luna" ma è più simile a quello di Windows 2000.

 srv2k3start srv2k3manage1

srv2k3manage2 srv2k3login2

l'interfaccia

2003 Server viene distribuito in 4 edizioni principali più le edizioni "Small Business Edition" (con versioni light di Sharepoint ed Sql Server) e "Embedded Edition" che arrivano nell'estate del 2003:

  • Windows Server 2003 Web Edition (399.00$)
    • pensato come ambiente per il deploy e gestione di Web Application;
    • supporto fino 2 CPU e 2 GB di RAM;
    • supporto per: ASP.NET, Network Load Balancing, IPv6, Distributed file system (Dfs), Encrypting File System (EFS), Shadow Copy Restore, Print Services per Unix;
    • non può essere utilizzato come server di controllo per il Dominio;
  • Windows Server 2003 Standard Edition (999.00$ senza CAL, 1.199$ con 10 CAL)
    • pensato per piccole e medie aziende;
    • supporto fino 2 CPU e 2 GB di RAM;
    • include le funzionalità della Web Edition a cui aggiunge: gestione degli UDDI (Universal Description Discovery and Integration) Services, Internet Authentication Services (IAS), storage remoto e removibile, Fax Service, Services per Macintosh, Remote Installation Services (RIS), Windows Media Services (WMS), Public Key Infrastructure (PKI), Certificate Services, Smart Card support e Terminal Services;
  • Windows Server 2003 Enterprise Edition (32 e 64 bit)
    • pensato per le grosse aziende;
    • supporto fino a 8 processori e 32 GB RAM;
    • supporto per cluster fino a 8 nodi;
    • include le funzionalità della Standard Edition a cui aggiunge: supporto ai Metadirectory Services (MMS), Terminal Services Session Directory, hot-add memory e Non-Uniform memory access (NUMA);
  • Windows Server 2003 Datacenter Edition (32 e 64 bit, 2.999$ senza CAL)
    • pensato per altissime prestazioni, scalabilità e continuità di funzionamento (Reliability);
    • supporto fino a 32 processori e 64 GB RAM grazie al Physical Address Extension (PAE);
    • supporto per cluster fino a 8 nodi;
    • include tutte le funzionalità dell'edizione Enterprise ad esclusione di MMS ed Internet Connection Firewall. In più offre, come intuibile, il Datacenter Program (DCP);

Il primo aggiornamento avviene con il Service Pack 1 (SP1) rilasciato il 30 Marzo 2005, che migliora principalmente le funzionalità di Affidabilità (Reliability) e di Sicurezza, senza dimenticare un'ottimizzazione delle performance. L'SP1 porta nella release Server tutte le innovazioni di sicurezza già introdotte in XP dall'SP2: viene installato il nuovo windows firewall (disattivato di default), Internet Explorer aggiunge il blocco alle pop-up e Automatic Update che può essere attivato opzionalmente. Sul piano della sicurezza vengono introdotti Data Execution Prevention (DEP) e The Patch Guard che proteggono il codice applicativo in memoria da manipolazione ad opera dei malware. Tale funzionalità si basano sulle nuove istruzioni introdotte nei processori a 64bit e, quindi, non sono disponibili su tutti i sistemi hardware. Per una corretta e più agevole configurazione delle opzioni di sicurezza viene introdotta il Security Configuration Wizard (SCW) .

Ad un anno di distanza dall'SP1 (Febbraio 2006) Microsoft rilascia Windows Server 2003 R2. Si tratta di una middle-release che rivede ed armonizza le funzionalità di amministrazione, sia locali che remote. Viene inoltre omogeneizzata la gestione delle connessioni con i sistemi UNIX presenti in rete attraverso l'SfU (Services for UNIX). Le edizioni R2 Datacenter Edition ed Enterprise Edition introducono nuovi modelli di licensing che permettono ai clienti di sfruttare in modo conveniente le caratteristiche di virtualizzazione dei server. L' Active Directory Application Mode (ADAM) e l'Active Directory Federation Service sono ora completamente integrati in modo da permettere un accesso efficiente ai Directory Service da parte delle applicazioni di rete. Il .NET Framework integrato è aggiornato alla versione 2.0.

L'ultimo Service Pack (SP2) viene rilasciato il 14 Marzo 2007. Con esso l'utility Microsoft Management Console (MMC) offre nuove e migliorate funzionalità di gestione da riga di commando, utili soprattutto per procedure batch. Viene migliorato il supporto a SQL Server (e di conseguenza le relative performance)  così come si evolve la funzionalità di virtualizzazione. Il supporto al networking si arricchisce del Wireless Protected Access 2 (WPA2), per la gestione della crittografia avanzata su reti wireless, e dello Scalable Networking Pack (SNP), che offre un'efficiente scalabilità delle applicazioni.

Con Windows Server 2003 SP2 fa la sua comparsa, a novembre 2007, una ulteriore edizione chiamata Windows Home Server (codename: Quattro), espressamente pensata per offrire all’utenza consumer un punto di controllo centralizzato per la condivisione dei file e la gestione dei backup. Questa edizione tenta di cavalcare la necessità di coloro che dispongono di più di un computer all'interno delle mura domestiche.

 windows_home_server

windows home server

win2003_package

il package