Menu

Windows 10 Anniversary Update

Esattamente ad un anno di distanza dal lancio di Windows 10, il 2 agosto 2016 Microsoft rilascia il primo aggiornamento full, chiamato Windows 10 Anniversary Update. Tante le novità, sopra e sotto il cofano, che vanno a migliorare praticamente ogni singolo aspetto del sistema operativo di Redmond.

Come sempre, il più evidente è quello legato all’interfaccia utente e il pulsante Start che si presenta con piccoli ma significativi restyling, a partire dalla sidebar laterale che consente di accedere rapidamente a elementi come le impostazioni, le opzioni di alimentazione (spegni, standby, riavvia eccetera), il menu account (disconnessione, impostazioni account) e ad Esplora Risorse. A corredo arrivano anche le nuove Chaseable Live Tile che permettono di aprire la specifica app alla precisa pagina corrispondente a quanto visualizzato.

win10anniversary startmenu

 Windows Anniversary Start Menu

Molto lavoro è stato fatto da Microsoft per consentire l’utilizzo di Windows con diverse modalità di interazione, a partire all’input tramite pennino che si concretizza nel nuovo Windows Ink Workspace, una sorta di menu Start dedicato alle funzionalità di “inking” che mette in evidenza le tre applicazioni principali a corredo:

  • Sticky Notes Memo: già disponibile in precedenza, permette di creare note rapide che ricordano i famosi post-it;
  • Sketchpad: una sorta di Paint dedicato solo all’input via penna/dito;
  • Screen Sketch: simile a Sketchpad, solo che la tela di riferimento non è vuota ma è composta dallo screenshot del computer al momento del lancio dell’app.

win10anniversary ink

Windows Ink Workspace

L’utilizzo delle “penne” è integrato con tutte le applicazioni core del sistema operativo, consentendo, ad esempio, di prendere direttamente appunti su Mappe Windows.

Per meglio supportare le funzionalità “ink”, l’App delle impostazioni si arricchisce di una specifica sezione, oltre ad essere stata fortemente ridisegnata per offrire una migliore usabilità generale, con molte voci spostate, modificate ed espanse.  Da segnalare anche la riorganizzazione delle opzioni relative alla batteria, che ora hanno una voce tutta propria.

win10anniversary settings

Impostazioni

Sempre relativamente ad Impostazioni, il programma Insider è ora totalmente integrato con una voce propria: si può scegliere con semplicità in quale “Ring” iscriversi, se uscire dal programma e così via. Inoltre arriva il nuovo “Hub di Feedback” che consente a tutti gli utenti Windows, insider o meno, di inviare e ricevere feedback da Microsoft anche direttamente da molte Core App (per esempio, Mappe, OneDrive, Messaggi, Fotocamera, Cortana e via dicendo).

Cortana è ora più intelligente e richiamabile anche a dispositivo bloccato direttamente dalla schermata di blocco. La relativa app è stata completamente ridisegnata, con le schede Home e Appunti che permettono di controllare le notizie, leggere tutte le notifiche e regolare le interazioni con l’assistente.

win10anniversary cortana lockscreen

Coratana dalla lockscreen

L’assistente è ora in grado di inviare “notifiche critiche” sullo stato dei nostri dispositivi, per esempio se la batteria è quasi scarica e così via, creare note e promemoria anche da una foto scattata con la fotocamera, oppure attraverso la funzione di condivisione da altre app in piattaforma UWP (per esempio: condividere una pagina Web da Edge con Cortana).

Un’altra novità molto importante è il mirroring tra i vari dispositivi, ovvero la possibilità di spostare le attività e ricevere le notifiche dai diversi dispositivi connessi. Sempre in tema, il Centro Notifiche diventa più “intelligente”, raggruppando le diverse notifiche per app e gestendo specifiche priorità.

win10anniversary mirroring

Mirroring

A completare il quadro, Windows Hello, il sistema di autenticazione biometrica, diventa ancora più potente integrandosi con Edge. Ciò consente di accedere al proprio account su un sito Web usando la scansione dell’iride, le impronte digitali o il riconoscimento facciale. Edge diventa così il primo browser al mondo a supportare l’autenticazione biometrica.

Ma questa non è l’unica novità per il browser di Redmond, che introduce le estensioni per PC e tablet e una specifica sezione dedicata del Windows Store in modo da renderne la ricerca meno complicata.

win10anniversary edge extension

Le estensioni per Edge

Il consumo di CPU è ora più basso, così come minore è la richiesta di RAM. Miglioramenti interessanti anche sul fronte del supporto agli standard di ultima generazione: ARIA, HTML5, CSS3 e così via. Aggiunto anche il supporto per le Web Notification inviate dai siti, che verranno mostrate nel Centro Notifiche, mentre la gestione dei preferiti si arricchisce di una visuale ad albero.

La navigazione avanti e indietro può essere ora effettuata anche tramite lo swipe a destra e sinistra, mentre la notifica del download ora è più ricca e se si tenta di chiudere l’ultima scheda aperta, Edge vi informerà che è ancora in corso un download per evitare di interromperlo.

Un’altra grande novità dell’Anniversary Update è l’arrivo della shell BASH su Windows, grazie all’implementazione a livello nativo di un sottosistema Linux (WSL - Windows Subsystem for Linux). L’integrazione è stata sviluppata grazie alla collaborazione con Canonical, basata sulla sua distro Ubuntu ed ha l’obiettivo di fornire agli sviluppatori un set di strumenti che permettano di creare codice funzionante su entrambe le piattaforme. Difficilmente, comunque, sarà possibile lanciare i relativi ambienti grafici come KDE o Gnome.

win10anniversary bash

shell BASH

Windows Store Anniversary Update porta molti cambiamenti importanti, sia su mobile che su desktop: una nuova impaginazione della Home, con un layout più dinamico e collegamenti rapidi a giochi e app top, app sponsorizzate e collezioni tematiche di app e giochi (lo stesso vale per la sezione Musica e Film e TV). Oltre al ritorno dell’avvenuto aggiornamento di un’app o un gioco nel Centro Notifiche, arrivano le nuove raccolte specifiche per Microsoft Edge, per le app Windows Ink e così via.

win10anniversary store

Windows Store Anniversary Update

Altre migliorie in ambito user interface riguardano le nuove opzioni di personalizzazione, l’introduzione del tema scuro anche per desktop, il collegamento rapido alla fotocamera nella lockscreen e diversi accorgimenti minori tra cui la nuova grafica per gli Emoji.

Poche novità, invece, per quanto riguarda Continuum che si arricchisce della funzionalità Connetti, in grado di trasmettere il proprio schermo tra computer e smartphone in modalità wireless.  Inoltre, Windows 10 Mobile è ora n grado di riconoscere due nuove tipologie di periferiche in modalità Continuum: gli adattatori USB-Ethernet e i controller per Xbox One.

Windows 10 Anniversary Update introduce gli orari di attività, ovvero una fascia oraria in cui il dispositivo non verrà riavviato automaticamente in caso di aggiornamento di sistema. Molto interessante la nuova modalità di gestione della licenza: è ora possibile cambiare ogni componente hardware del proprio computer (inclusa scheda madre, processore e hard disk) mantenendo valida la propria licenza.

win10anniversary license

Gestione licenza dopo il cambiamento dell'hardware

Per gli utenti business è anche disponibile il nuovo servizio Windows Defender Advanced Thread Protection, con contromisure disegnate specificamente per proteggere al meglio le reti aziendali.

 

Da segnalare, infine, che Microsoft ha rimosso alcune App, tra cui quella radio FM, integrata negli smartphone, alcune funzionalità di Sensore Wi-Fi dell’Angolo dei Bambini su mobile, mentre l’App Messaggi torna ad essere un app a sé stante, slegata da Skype.