Menu

L’era Corel

Dopo aver acquistato Perfect Office da Novell, Corel acquista anche Paradox e concentra i propri sforzi più sull’aspetto organizzativo che su quello dello sviluppo: unire team diversi, provenienti da culture aziendali diversi, affinché diventino un unico ecosistema in grado di dare nuova linfa ad una serie di prodotti tecnologicamente validi, ma percepiti, ormai, come surrogati di bassa lega delle rispettive soluzioni Microsoft.

Durante tale fase di assestamento, la società rilascia praticamente subito Corel WordPerfect Suite V.6.1, sostanzialmente PerfectOffice rinominata, comprendente: WordPerfect 6.1Quattro Pro 6.0,  Presentations 3.0, Paradox 5.0 [solo Professional]) più una serie di software Corel “made”, tra cui: CorelFLOW 2 e Sidekick 2.0, una sorta di PIM che però viene presto dimenticato dagli utenti perché non in grado di condividere dati con le altre applicazioni della suite e basato su un’interfaccia assolutamente disomogenea e poco intuitiva.

Inoltre, come da tradizione Corel, la suite viene corredata da 150 Font e oltre 10.000 Clipart, oltre ad includere Netscape 2 per la navigazione web.

 

Il 29 maggio (sempre del 1996) Corel presenta  Corel WordPerfect Suite 7 per Windows 95 (inizialmente non “Office Suite”), completamente a 32bit e con tutti gli applicativi allineati alla versione 7.

7wp3

WordPerfect 7 Windows 95

L’arrivo di Corel porta WordPerfect anche nel mondo del “pinguino” dove la società è impegnata con il proprio Corel Linux:

wp6 linux

 WordPerfect 6 per Linux

senza dimenticare, per un ultima volta, il mondo DOS con Corel WordPerfect Suite per DOS: WordPerfect 6.2, Quattro Pro 5.6, Presentations 2.1, Shell 4.0c, WordPerfect 6.1 per Windows.

62wp5

WordPerfect 6.2 DOS

Della versione 7, arriva anche una "super edizione" chiamata semplicemente Corel Office 7 Professional, che include anche CorelDraw 6Illustration Module), CorelFlow 3, Sidekick 95, Corel Time Line e tutta una serie di strumenti per la connettività ad internet e per il lavoro di gruppo.

Nonostante la lotta tra Corel WordPerfect e Microsoft Office sia assolutamente impari, soprattutto perché Microsoft con la versione ’95 ha praticamente creato un nuovo standard di riferimento, Corel non molla e nel 1997 arriva Corel WordPerfect Suite 8, che aggiorna le varie applicazioni migliorandone soprattutto l’integrazione. Sidekick viene abbandonato in favore di Corel Central, maggiormente integrato ed in grado di comunicare correttamente con le altre applicazioni fornite. Con questa versione viene rilasciato anche un CD-Rom Media Pack (opzionale al costo di 25$) nel quale è incluso una edizione speciale del sistema di riconoscimento vocale Dragon Naturally Speaking da utilizzare con la suite. Aggiungendo, infine, altri 7$, l'utente può acquistare anche un microfono dedicato.

8wp1 

Corel Wordperfect 8

La società decide addirittura di rilasciare una nuova versione per Windows 3.1x, ovvero  Corel WordPerfect Suite 7 per Windows 3.1x, cugino a 16bit della versione per Windows 95. Ma la vera sorpresa è l’annuncio di Corel Office for Java, ovvero una versione di WordPerfect, QuattroPro, Presentation ed InfoCentral (PIM) sviluppati interamente in Java e, quindi, in teoria, cross-platform.

corelspreadsheet

QuattroPro for Java

corelword

WordPerfect for Java

Nonostante gli entusiasmi, però, Core Office for Java resta in versione beta e non viene mai ufficialmente rilasciato nella release finale. Al contrario, nel 1998, viene aggiornata la versione Linux di WordPerfect, tentando di dare nuova linfa alla divisione per il sistema operativo Unix-based.

L’attenzione di Corel verso Linux, permette alla società guidata da Michael Cowpland di stringere un accordo anche con Amiga che ora, sotto la guida di Jim Collas, pensa ad un futuro interamente Linux-based e l’accordo con Corel viene così commentato dal CEO:

We are extremely excited about this new relationship with Corel and its entire product line. This ensures that our customers who purchase the new Amiga systems will have world-class personal productivity applications such as the upcoming WordPerfect Office for Linux.”

wp8 linux

Nel corso degli anni a seguire, Corel continua a migliorare costantemente la propria suite, senza stravolgerne l’essenza e adottando ai nuovi standard, sia dal punto di vista della UI (evitando comunque le Ribbon introdotte da Microsoft con Office 2007) che dal punto di vista del formato dei file. La release 9, rilasciata nel 1999, sfrutta la nomenclatura legata al nuovo millennio con WordPerfect Office 2000 (WordPerfect 9, Quattro Pro 9, Presentations 9, Paradox 9, CorelCENTRAL 9, Trellix 2) e vede l’introduzione di Trellix, dedicato alla creazione di pagine Web, e di un sistema di riconoscimento vocale direttamente nell'edizione Pro. A tal proposito è doveroso segnalare che l’edizione Pro della suite distribuita in Nord America viene fornita con Dragon Naturally Speaking, mentre in altri paese con Philips FreeSpeech 2000. Entrambi permettono di scrivere un testo semplicemente dettandolo con un’accuratezza vicina al 70% e sono utilizzabili, anche se in modo limitato, per l’interazione con QuattroPro e Presentations. Nelle future relese Corel convergerà verso Dragon.

freespeech

FreeSpeech 2000

corelcentral

Corel Central 9

Nonostante il mondo Linux abbia dimostrato di avere orami spazi più ridotti per le suite commerciali, Corel distribuisce la versione 2000 (ad eccezione di alcuni tool tra cui quelli di riconoscimento vocale) nel suo insieme anche per Linux. In realtà non si tratta di un porting nativo, ma di un’ edizione che sfrutta in modo decisamente valido l’ambiente di emulazione Wine.

core office 2000 linux

Corel Office 2000 per LInux

wp9 wine 

WordPerfect 9 per Linux

qpro9 wine 

QuattroPro 9 per Linux

presentation9 

Presentation 9 per Linux

Nel 2001 Corel cessa completamente le attività relative al mondo Linux, cedendo la propria distribuzione alla neonata Xandros Corp, e rilascia WordPerfect Office 10 (v2002, 2001), seguito a ruota dalle versioni 11 (2003) e 12 (2004), praticamente molto simili tra loro.

wp10 setup

WordPerfect Office Setup

Con la WordPerfect Office 11 lo sviluppo di Paradox cade sostanzialmente in una sorta di stasi, tant’è che le versioni successive della suite (pro ed.) avranno sempre Paradox 11 (con fix e upgrade: 11.0.0.302, 11.0.0.411, ecc) che, a sua volta, è praticamente una review della versione 10.

corel paradox 11 startup-screen

Paradox 11

WordPerfect Office 12, nonostante non introduca particolari novità, è comunque una release fondamentale per il proseguimento dello sviluppo della suite tanto cara al mondo degli avvocati statunitensi. Infatti nel 2005 il dipartimento di giustizia statunitense ne acquista oltre 50.000 copie. Le motivazioni di questa scelta sono diverse: una parte di utenti è quella “fidelizzata”, quindi storica, un’altra sostiene che WordPerfect sia sempre stato superiore ai concorrenti per quanto riguarda le funzionalità specifiche per la stesura di documenti ad uso legale. Per quel che riguarda le scelte governative è probabile, infatti, che ad influire sia stata anche la volontà di avere un prodotto terzo non legato a Microsoft, ma comunque all’altezza delle feauture richieste.